Select Page

Procedimenti Professioni Turistiche

L’Ufficio Turismo della zona omogenea dell’Ogliastra, Provincia di Nuoro, svolge, sulla base della L.R. n. 20 del 18 dicembre 2006, compiti istruttori relativamente alle istranze d’iscrizione al registro regionale delle professioni turistiche.
In questa sezione è possibile trovare le informazioni concernenti le modalità di iscrizione, i requisti abilitativi e l’esercizio delle professioni turistiche

Responsabile del procedimento: Dott. Giovanni Arba

Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del servizio: Dott. Alessio Seoni

Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it

Guide Turistiche

Guide turistiche

ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE GUIDE TURISTICHE

Segreteria dei registri delle professioni turistiche

Responsabile del procedimento: Dott. Giovanni Arba
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del settore: Dott. Alessio Seoni
Telefono: 0782.600900 – Fax 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it

Guide ambientali escursionistiche

ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE

Segreteria dei registri delle professioni turistiche

Responsabile del procedimento: Dott. Giovanni Arba
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del settore: Dott. Alessio Seoni
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it

La figura della guida ambientale escursionistica
La guida ambientale-escursionistica accompagna per professione persone singole o gruppi di persone in ambienti terrestri o acquatici, compresi parchi e aree protette, illustrandone le peculiarità paesaggistiche, naturalistiche, faunistiche, botaniche e geologiche.
Per poter svolgere l’attività, è necessario iscriversi al registro regionale delle guide ambientali – escursionistiche tenuto dall’Assessorato regionale del Turismo.


Come si diventa Guida Ambientale Escursionistica

 

  • Requisiti richiesti:

Maggiore età; cittadinanza italiana o di altro paese membro dell’Unione europea (sono equiparati i cittadini extracomunitari in regola con le leggi dello Stato); godimento dei diritti civili; idoneità psico-fisica all’esercizio della professione, che dovrà essere certificato dalla Azienda Sanitaria Locale (ASL) del Comune di residenza o da un medico di base operante in regione di convenzione con l’ASL; laurea triennale in discipline attinenti alle materie biologiche e naturali, ambientali, geologiche, agrarie e forestali; titoli rilasciati da organismi riconosciuti che attestino la frequenza di corsi sulle attività tecniche connesse all’escursionismo ambientale. Relativamente ai predetti titoli, la deliberazione di Giunta Regionale 39/12 del 2007 prevede il riconoscimento:
– del titolo di accompagnatore di escursionismo certificato dal Cai con specializzazione sulle peculiarità escursionistiche della Sardegna e/o titolo equivalente certificato dal Collegio nazionale delle guide alpine o dalla Aigae o altro titolo equipollente;
– del titolo di operatore naturalistico nazionale certificato dal Cai con specializzazione sulle peculiarità ambientali e naturalistiche della Sardegna;
– di corsi di formazione professionale di almeno 600 ore riconosciuti dalla Regione autonoma dalla Sardegna (e/o dal Ministero della pubblica istruzione e/o dall’Unione europea) diretti allo svolgimento della specifica attività di guida ambientale-escursionistica.
Tre mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo. Per tirocinio operativo certificato si intende un periodo di formazione intensivo in affiancamento presso associazioni, enti o società pubbliche o private che erogano servizi turistici e/o culturali o presso una figura professionale turistica già abilitata ed iscritta in apposito Registro,come sancito dall’art.7 della L.R. 20/2006. La certificazione di tirocinio deve essere rilasciata da associazioni, enti o società pubbliche o private che erogano servizi turistici e/o culturali o da guide professionistiche abilitate ed iscritte nei registri;
– devono essere attestate almeno dieci prestazioni di guida svolte in Sardegna, in affiancamento alla guida professionista abilitata.

Documentazione per l’iscrizione per titoli e rilascio tesserino per esercizio attività di guida ambientale escursionistica: 

L’istanza d’iscrizione al registro regionale delle guide ambientali escursionistiche deve essere presentata all’Ufficio SUAPE competente, utilizzando l’apposita modulistica.
E’ necessario allegare all’istanza la seguente documentazione:
fotocopia del documento d’identità in corso di validità; dichiarazione e certificazione di tirocinio operativo, del periodo minimo di tre mesi, n° 10 guide certificate e riportate nel dettaglio; certificato medico rilasciato dalla Azienda Sanitaria Locale (ASL) del Comune di residenza, o da un medico di base convenzionato con l’ASL, attestante l’idoneità all’esercizio dell’attività di guida turistica; due foto in formato fototessera; ricevuta di pagamento dei corrispettivi per i diritti di segreteria, per l’importo complessivo di € 50,00, ai sensi del Regolamento n. 38 del 30 settembre 2016 della Provincia di Nuoro, contenente la “Disciplina dei corrispettivi di entrata spettanti per i procedimenti in materia di ambiente, agricoltura, trasporti e turismo”.
Il pagamento dei corrispettivi deve avvenire tramite versamento sul c.c.b. in essere presso il Banco di Sardegna IBAN IT36A0101517300000070419921, oppure sul c.c.p. N. 216085 intestato alla Provincia di Nuoro (indicando la causale Diritti di segreteria per iscrizione registro professioni turistiche e/o sportive). 


  • Requisiti per esami:

In alternativa alla laurea triennale, è necessario il possesso di uno dei titoli previsti dalla delibera 39/12 del 2007, più tre mesi effettivi anche non continuativi di tirocinio operativo. I predetti titoli sono necessariamente richiesti ai fini della partecipazione a un esame bandito ogni due anni con decreto dell’Assessore Regionale competente per materia.
Al concorso possono partecipare coloro che possiedono i requisiti soggettivi minimi.

Istruttoria d’iscrizione
La Segreteria dei Registri ha il compito di verificare il possesso dei titoli e la relativa documentazione.
La Regione riceve, esamina e decide i ricorsi in materia di iscrizione ai Registri delle professioni turistiche di accompagnamento.
Ai sensi dell’art. 55, comma 1, della Legge reginale n° 24 del 20.10.2016 – ”Norme sulla qualità della regolazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi”, pubblicata sul Buras n° 49 del 27.10.2016,” l’iscrizione nel registro regionale non è piu soggetta a scadenza triennale. Si precisa, in ogni caso, che il certificato medico attestante l’idoneità all’esercizio della professione deve essere in corso di validità.

Normativa di Riferimento:
– Legge Regionale n. 20 del 18/12/2006 – riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi;
– Decreto Assessoriale n. 4 del 21/02/2007 – modalità attuative degli esami per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica e direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo. Disciplina transitoria dell’accesso alla professione;
– Decreto Assessoriale n. 15 del 15/05/2007 – integrazione al decreto Assessoriale n. 4 del 21 febbraio 2007;
– Delibera della Giunta Regionale n. 39/12 del 3/10/2007 – direttive e linee guida per l’esercizio della professione di guida ambientale escursionistica e di guida turistico sportiva ai sensi della L.R. n. 20/2006.
– Decreto n. 27 del 13/12/2012 – Modalità attuative degli esami per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica e direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo.
– Legge Regionale n. 24 del 20 ottobre 2016 “norme sulla qualità della regolazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi”.
 

Guide turistiche sportive

ISCRIZIONE AL REGISTRO REGIONALE DELLE GUIDE TURISTICO-SPORTIVE

Dove rivolgersi
Gli interessati all’iscrizione possono rivolgersi alla Segreteria dei Registri della zona omogenea dell’Ogliastra, Provincia di Nuoro, Via Mameli 22 – 08048 Tortolì

Responsabile del Procedimento:
Dott. Giovanni Arba
Tel: 0782 600900 Fax: 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del Servizio:
Dott. Alessio Seoni
Tel. 0782 600900 Fax. 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it

La figura della guida turistico-sportiva

 

La guida turistica sportiva accompagna, per professione, persone singole o gruppi di persone in attività turistico-sportive per le quali è richiesta la conoscenza e l’utilizzo di particolari tecniche.

Sono state individuate le seguenti specializzazioni di guida turistica sportiva:
a) guida turistica speleologica: chi per professione accompagna, attraverso l’utilizzo di particolari attrezzature, persone singole o gruppi di persone in grotte, cavità, pozzi, aree sotterranee anche urbane, illustrandone le peculiarità geologiche e naturalistiche e assicurandone la necessaria assistenza tecnica.
b) accompagnatore per le attività cicloturistiche: chi, per professione accompagna persone singole o gruppi di persone in attività ciclistica su strada asfaltata o su percorsi fuori strada.
c) accompagnatore per le attività equestri: chi per professione assiste ed accompagna persone singole o gruppi di persone in gite ed escursioni a cavallo.
d) operatori subacquei. Tale categoria si suddivide in due sottocategorie:
1. istruttore subacqueo: chi in possesso di corrispondente brevetto, a scopo turistico e ricreativo, accompagna singoli o gruppi in immersioni subacquee e insegna professionalmente a persone singole ed a gruppi le tecniche di immersione subacquea, in tutte le sue specializzazioni, rilasciando i relativi brevetti;
2. guida subacquea: chi, in possesso del corrispondente brevetto, a scopo turistico e ricreativo, assiste professionalmente l’istruttore subacqueo nell’addestramento di singoli o gruppi e accompagna in immersioni subacquee singoli o gruppi di persone in possesso di brevetto.

Guida turistica speleologica

Accompagnatore per le attività cicloturistiche

Accompagnatore per le attività equestri

Operatori turismo subacqueo

Normativa di Riferimento

– Legge Regionale n. 20 del 18/12/2006 – riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi
– Decreto Assessoriale n. 4 del 21/02/2007 – modalità attuative degli esami per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica e direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo. Disciplina transitoria dell’accesso alla professione
– Decreto Assessoriale n. 15 del 14/05/2007 – integrazione al decreto assessoriale n. 4 del 21 febbraio 2007
– Delibera della Giunta Regionale n. 22/1 del 7/6/2007 – direttive e linee guida per l’esercizio della professione di guida ambientale escursionistica e di guida turistico sportiva
– Delibera della Giunta Regionale n. 39/12 del 3/10/2007 – direttive e linee guida per l’esercizio della professione di guida ambientale escursionistica e di guida turistico sportiva ai sensi della L.R. n. 20/2006.
– Legge Regionale n. 24 del 20 ottobre 2016 “nrme sulla qualità della regolazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi”

Modulistica per iscrizione: informarsi presso l’ufficio SUAPE competente




Direttori tecnici agenzie viaggi e turismo

Segreteria dei registri delle professioni turistiche

Responsabile del procedimento: Dott. Giovanni Arba
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del settore: Dott. Alessio Seoni
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it


 

La figura del Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggio e Turismo
È Direttore Tecnico di Agenzia di Viaggio e Turismo chi per professione dirige ed organizza l’attività di agenzie di viaggio e turismo, e di succursali e filiali delle stesse.

Come si diventa Direttore Tecnico di Agenzie di Viaggio e Turismo

  • Requisiti richiesti

Maggiore età; cittadinanza italiana o di altro paese membro dell’Unione europea (sono equiparati i cittadini extracomunitari in regola con le leggi dello Stato); godimento dei diritti civili; idoneità psico-fisica all’esercizio della professione, che dovrà essere certificato dalla Azienda Sanitaria Locale (ASL) del Comune di residenza o dal medico di base operante in regime di convenzione con l’ASL; laurea triennale in scienze giuridiche, economiche, politiche o turistiche; sei mesi effettivi, anche non continuativi, di tirocinio operativo certificato. La certificazione di tirocinio deve essere rilasciata dal rappresentante legale di un’agenzia di viaggio e turismo o da un direttore tecnico di agenzia di viaggio abilitato ed iscritto nel Registro, e deve attestare la frequentazione della struttura operativa e la pratica dell’attività di direzione tecnica, in affiancamento al rappresentante legale o al Direttore dell’agenzia.

Documentazione per l’iscrizione per titoli e rilascio tesserino per esercizio attività di direttore tecnico di agenzie di viaggio e turismo
E’ necessario allegare all’istanza la seguente documentazione:
fotocopia del documento d’identità in corso di validità; dichiarazione e certificazione di tirocinio operativo, del periodo minimo di tre mesi, ; certificato medico rilasciato dalla Azienda Sanitaria Locale (ASL) del Comune di residenza, o da un medico di base convenzionato con l’ASL, attestante l’idoneità all’esercizio dell’attività di guida turistica; due foto in formato fototessera; ricevuta di pagamento dei corrispettivi per i diritti di segreteria, per l’importo complessivo di € 50,00, ai sensi del Regolamento n. 38 del 30 settembre 2016 della Provincia di Nuoro, contenente la “Disciplina dei corrispettivi di entrata spettanti per i procedimenti in materia di ambiente, agricoltura, trasporti e turismo”.
Il pagamento dei corrispettivi deve avvenire tramite versamento sul c.c.b. in essere presso il Banco di Sardegna IBAN IT36A0101517300000070419921, oppure sul c.c.p. N. 216085 intestato alla Provincia di Nuoro (indicando la causale Diritti di segreteria per iscrizione registro professioni turistiche e/o sportive).


  • Requisiti per esami

I titolari di diploma di scuola media superiore con almeno un anno, anche non continuativo, di comprovata esperienza nel settore turistico, possono essere iscritti nel Registro dei Direttori Tecnici, previo superamento di un esame che viene bandito ogni due anni con decreto dell’Assessore Regionale del Turismo.

  • Istruttoria d’iscrizione

L’istanza d’iscrizione al registro regionale dei direttori tecnici di agenzie di viaggio e turismo deve essere presentata all’Ufficio SUAPE competente, utilizzando l’apposita modulistica.
La Regione riceve, esamina e decide i ricorsi in materia di iscrizione ai Registri delle professioni turistiche di accompagnamento.

  • Rinnovo

Ai sensi dell’art. 55, comma 1, della Legge reginale n° 24 del 20.10.2016 – ”Norme sulla qualità della regolazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi”, pubblicata sul Buras n° 49 del 27.10.2016,” l’iscrizione nel registro regionale non è piu soggetta a scadenza triennale. Si precisa, in ogni caso, che il certificato medico attestante l’idoneità all’esercizio della professione deve essere in corso di validità.

Normativa di Riferimento
– Legge Regionale n. 20 del 18/12/2006 – riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi
– Decreto Assessoriale n. 4 del 21/02/2007 – modalità attuative degli esami per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica e direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo. Disciplina transitoria dell’accesso alla professione
– Decreto Assessoriale n. 15 del 15/05/2007 – integrazione al decreto Assessoriale n. 4 del 21 febbraio 2007
– Decreto n. 27 del 13/12/2012 – Modalità attuative degli esami per l’abilitazione all’esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica e direttore tecnico di agenzia di viaggio e turismo.
– Legge Regionale n. 24 del 20 ottobre 2016 “nrme sulla qualità della regolazione e semplificazione dei procedimenti amministrativi”

Modulistica per iscrizione: informarsi presso l’ufficio SUAPE competente 



Operatori turismo subacqueo

ISCRIZIONE AL REGITRO REGIONALE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE, SEZIONE OPERATORI TURISMO SUBACQUEO 

Segreteria dei registri delle professioni turistiche

Responsabile del procedimento: Dott. Giovanni Arba
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del settore: Dott. Alessio Seoni
Telefono: 0782 600900 – Fax 0782 600920
E-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it





Gli operatori del turismo subacqueo

Sono Operatori del Turismo Subacqueo gli Istruttori, le Guide, i Centri di Immersione Subacquea e le Organizzazioni Didattiche per le Attività Subacquee.
1- Istruttore Subacqueo: si intende chi, in possesso di corrispondente brevetto, a scopo turistico e ricreativo, accompagna singoli o gruppi in immersioni subacquee e insegna professionalmente a persone singole ed a gruppi tecniche di immersione subacquea, in tutte le sue specialità, rilasciando i relativi brevetti.
2- Guida Subacquea: si intende chi, in possesso di corrispondente brevetto, a scopo turistico e ricreativo, assiste professionalmente l’istruttore subacqueo nell’addestramento di singoli o gruppi e accompagna in immersioni subacquee singoli o gruppi di persone in possesso di brevetto.
3- Centro di Immersione Subacquea: si intende una impresa che opera in prossimità del litorale marino o di uno specchio di acque interne e che dispone di risorse di tipo logistico, organizzativo, e strumentale per offrire servizi specializzati per il turismo attraverso il supporto alla pratica ed all’apprendimento dell’attività turistico – ricreativa subacquea, con standard operativi che garantiscano la massima sicurezza dei clienti e degli operatori nonché il rispetto delle norme antinfortunistiche e di tutela ambientale.
4- Organizzazione Didattica per le Attività Subacquee: si intende l’impresa o, l’associazione a diffusione nazionale o internazionale, sia italiana che straniera, nel cui percorso formativo sia previsto dal livello di ingresso a quello di istruttore subacqueo, oltre alle tecniche e alla teoria di base, un addestramento teorico e pratico comprendente:
a) tecniche e teoria di salvamento e di pronto soccorso specifiche per l’immersione subacquea;
b) tecniche e teoria di accompagnamento di singoli e gruppi e di supporto ad istruttori;
c) tecniche e teoria di gestione delle immersioni.

Per “immersione subacquea” a scopo turistico e ricreativo si intende l’insieme delle attività ecosostenibili volte all’osservazione e alla salvaguardia dell’ambiente marino sommerso, nelle varie forme diurne e notturne. Tali attività, se effettuate con autorespiratore, possono essere esercitate, entro i limiti della curva di sicurezza senza soste obbligatorie di decompressione e a profondità non eccedenti i 40 metri, da persone in possesso di brevetto subacqueo.
Per “brevetto subacqueo”, si intende un attestato di addestramento rilasciato da un istruttore subacqueo, previo superamento del relativo corso teorico pratico, ed emesso da una organizzazione didattica iscritta nell’elenco istituito con la L.R. 26 Febbraio 1999, n.9

Procedimento istruttori subacquei

Procedimento guide subacquee

Procedimento centri immersione subacquea

Procedimento organizzazioni didattiche

Elenco guide e istruttori subacquei

Normativa di Riferimento

– Legge Regionale n. 20 del 18/12/2006 – riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi
– Legge Regionale n. 9 del 26/02/1999 – disciplina degli operatori del turismo subacqueo

Modulistica per iscrizione: informarsi presso l’ufficio SUAPE competente
 

 

Classificazione

Classificazione

PROCEDIMENTI TURISMO > CLASSIFICAZIONE STRUTTURE RICETTIVE

Classificazione strutture ricettive

Dove rivolgersi

– Comune nel cui territorio si trova la struttura ricettiva

– Ufficio Turismo zona omogenea Ogliastra, Provincia di Nuoro
Responsabile del Servizio: dott. Alessio Seoni
Responsabile del Procedimento: dott. Giovanni Arba

Via Mameli n. 22 – 08048 Tortolì
Tel. 0782 600900 – Fax 0782600920
E-mail: 
strutt.ricettive@pec.provinciaogliastra.gov.it


Strutture ricettive 
Le strutture ricettive sono esercizi pubblici che offrono al visitatore ospitalità intesa come prestazione di alloggio e di servizi connessi.
Il servizio è gestito da aziende organizzate in forma imprenditoriale.
Le strutture si distinguono in alberghiere ed extralberghiere e vengono classificate a stelle o per categoria dal SUAP del Comuni su cui ricadono, previa acquisizione del parere obbligatorio della Provincia di competenza.
I provvedimenti di classifica, revisione e declassificazione degli esercizi ricettivi sono adottati dal Comune dove ha sede la struttura ricettiva, sentito il parere della Provincia competente, in applicazione delle L.L. R.R. 22/84 e 27/98 e del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 21 Ottobre 2008.

 

Normativa di riferimento
Legge 25 Agosto 1991, n. 284 e successive modificazioni e decreti, Legge Regionale 12 Giugno 2006, n. 9; Legge Regionale 14 Maggio 1984 n. 22. Legge Regionale 12 Agosto 1998, n. 27; Decreto Presidenza del Consiglio dei Ministri 21 ottobre 2008 pubblicato nella G.U. 11 Febbraio 2009, n. 34.

Alberghi

Turismo rurale

Campeggi

Villaggi turistici

Affittacamere

Case e appartamenti per vacanze

Case per ferie

Ostelli per la gioventù

Residence

B&B – Esercizio saltuario di alloggio e prima colazione

Rilevazione ISTAT

Rilevazione dati ISTAT

Rilevazione flussi turistici 

Dove rivolgersi:
Ufficio Turismo zona omogenea Ogliastra, Provincia di Nuoro
Via Mameli n. 22 – 08048 Tortolì
Responsabile del Procedimento: dott. Giovanni Arba
Tel. 0782 600900 – Fax 0782600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del Servizio dott. Alessio Seoni


A chi e’ rivolto il servizio
Il servizio di rilevazione dei dati statistici sui flussi turistici è rivolto alle strutture ricettive (alberghi, residenze turistico alberghiere, case vacanze, residence, agriturismi campeggi, villaggi turistici, affittacamere, case per ferie e ostelli). Tali strutture hanno l’obbligo di comunicare i dati statistici relativi ai movimenti turistici giornalieri, cioè la presenza o l’assenza di ospiti nelle strutture. Ogni struttura deve inviare, entro le scadenze previste (e comunque entro il 5 del mese successivo a quello rilevato) le informazioni riguardanti:
– arrivi, partenze e presenze giornaliere dei clienti (in caso di affluenza di ospiti);- nessun movimento (in caso di assenza di ospiti);
– chiusura temporanea della struttura.
Si ricorda che per le strutture alberghiere, quando l’attività è svolta in più edifici, dal punto di vista amministrativo la struttura è suddivisa in casa madre e una o più dipendenze. In tal caso, se la dipendenza ha una classificazione uguale alla casa madre, si può inviare una sola movimentazione per entrambe, altrimenti occorre inviare movimentazioni separate. Per la comunicazione dei dati statistici si possono utilizzare diverse modalità.
La Provincia Ogliastra utilizza, analogamente alle altre Province sarde, il SIRED, nuovo sistema di raccolta, elaborazione e invio dei dati Istat.
Tale sistema contempla modalità alternative di invio dei dati ISTAT.
Le strutture dotate di un software gestionale, se allineato al SIRED, possono procedere all’invio dei dati esportando semplicemente il file sui movimenti statistici, all’interno della loro area dedicata nel SIRED.
Le strutture ricettive hanno inoltre la possibilità di utilizzare la modalità check-in, all’interno dell’area riservata nel SIRED, che permette di soddisfare gli adempimenti statistici verso la Provincia e di creare il file da inviare alla Polizia di Stato.
Il SIRED, infatti, una volta caricati i dati dei clienti, produce un file compatibile con lo standard utilizzato dalla Questura di Cagliari. Il file deve essere quindi caricato sul sito della questura che presenta una specifica opzione di acquisizione.Contestualmente i dati sono automaticamente acquisiti dal SIRED a fini statistici, senza che l’operatore esegua altre formalità.Il SIRED, inoltre, consente all’operatore di elaborare proprie statistiche e/o di conoscere l’andamento, in tempo reale, del movimento turistico rilevato nel proprio territorio.Per rispetto della normativa in materia di privacy, i dati personali dei clienti sono salvati sul computer dell’operatore. A questo fine, l’operatore dovrà, necessariamente, adottare alcuni accorgimenti nell’uso del computer:creare un apposito utente (Albergo) sul computer, nel caso in cui il computer sia utilizzato in maniera non esclusiva per l’esercizio dell’attività;utilizzare sempre lo stesso computer;utilizzare sempre lo stesso browser;non eliminare la cronologia, i file temporanei ed i cookies;non utilizzare programmi di pulizia dell’area temporanea del browser o antivirus che eliminino i cookies;configurare antivirus e antispyware in modo che non eliminino i cookies.La user e la password di accesso al SIRED sono fornite dalla Provincia.

A tale riguarda si richiama inoltre la Legge 22 dicembre 2011 n. 214, cosiddetta legge“salva Italia’, con l’articolo 40, modifica il comma 3 dell’art. 109 del TULPS e prevede che “Entro le ventiquattrore successive all’arrivo, i soggetti di cui al comma 1 comunicano alle questure territorialmente competenti, avvalendosi di mezzi informatici o telematici o mediante fax, le generalità delle persone alloggiate, secondo modalità stabilite con decreto del Ministro dell’interno, sentito il Garante per la protezione dei dati personali”. Viene quindi resa obbligatoria la comunicazione con mezzi telematici o informatici e vengono individuate le questure come organismi competenti a ricevere le comunicazioni. La Legge prevede l’emanazione di un decreto del Ministero dell’Interno, ma di fatto, le modalità operative di comunicazione degli alloggiati in modo telematico sono già possibili tramite il servizio alloggiatiweb approntato dalla questura di Cagliari, a cui occorre rivolgersi per le necessarie procedure di accredito.

Infine, è possibile, in alternative alle predette modalità, procedere all’invio dei dati Istat utilizzando le Tavole A nelle quali si tratta di indicare i movimenti statistici in termini di arrivi e partenza sulla base della nazione di provenienza o regione italiana di residenza.
Le Tavole A possono essere inviate alla mail upt@provincia.ogliastra.it

TAVOLA A 28 GIORNI
TAVOLA A 29 GIORNI
TAVOLA A 30 GIORNI
TAVOLA A 31 GIORNI

CONSULTA LA GUIDA ALL’UTILIZZO DEL SIRED

ENTRA NEL SIRED

LINEE GUIDA SIRED

Agenzie di Viaggio e Turismo

Agenzie di viaggio e Turismo

Agenzie di viaggio e turismo
Le competenze delle Provincie in materie di Agenzie di Viaggio e Turismo sono state attribuite ai sensi della L. R. n.9/2006.
Ai sensi della Legge Regionale 5 marzo 2008 n. 3 art. 1 comma 20, tutte le richieste e le dichiarazioni ai procedimenti amministrativi inerenti le attività economiche e produttive di beni e servizi, anche per le Agenzie di Viaggio e Turismo devono essere presentate allo Sportello Unico per le Attività Produttive del comune nel cui territorio è situato l’impianto produttivo.
Provincia, a seguito della ricezione della documentazione da parte del SUAP, avvia le attività di verifica per accertare la sussistenza dei requisiti prescritti dalla legge.

Servizio Turismo della Provincia Ogliastra:
L’Istruttore Amministrativo: Dott. Giovanni Arba
Telefono 0782 600900 fax 0782 600920
E-mail: giovanni.arba@provincia.nuoro.it

Responsabile del servizio: Dott. Alessio Seoni
Telefono 0782 600900 – Fax 0782 600920
e-mail: alessio.seoni@provincia.nuoro.it

Consulta i procedimento per:
Apertura Agenzia
Trasferimento sede
Cessione Attività
Apertura filiali e succursali

Link Utili

Agenzie di viaggio e Turismo

www.regionesardegna.it – Portale istituzionale ufficiale della Regione Sardegna

www.sardegnaturismo.it – Portale turistico ufficiale della Regione Sardegna

www.provincia.ogliastra.it – Portale istituzionale ufficiale della Provincia Ogliastra

www.turismo.ogliastra.it – Portale turistico ufficiale della Provincia Ogliastra

www.enit.it – Portale ufficiale dell’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo

www.galogliastra.it – Sito del GAL Ogliastra

www.nu.camcom.it – Sito della Camera di Commercio di Nuoro

www.turismobaunei.com – Sito turistico del Comune di Baunei

www.visitogliastra.it  Sito dell’Associazione degli hotel tre strelle della provincia Ogliastra

www.bbogliastra.com – Sito dell’Associazione dei Bed and Breakfast della provincia Ogliastra

www.agriturismiogliastra.it – Sito dell’Associazione degli agriturismo della provincia Ogliastra

www.ogliastranatura.com – Sito del Consorzio dei Tacchi d’Ogliastra

inogliastra.blogspot.com – In Ogliastra: il blog dell’Ogliastra 

Numeri Utili

Provincia dell’Ogliastra
Sede di Lanusei
Loc. Scal’e Murta – 08045 – Lanusei (OG)
Telefono 
0782.42108 – Fax 0782.41053


Sede di Tortolì
Via Mameli, 22 – 08048 – Tortolì (OG)
Telefono 
0782.600900 – Fax 0782.600920

Pronto intervento
Carabinieri 112

Vigili del fuoco 115

Guardia Costiera 1530

Servizio Antincendi 1515


Polizia 113

Telefono Azzurro 114

Guardia di Finanza 117

Pronto Soccorso Mobile 118

Aeroporto di Tortolì – Arbatax
loc. Aeroporto – 08048 Tortolì, tel. 
0782.624300 – 0782.624900 – fax 0782.624901
sito web: 
www.aeroportotortoliarbatax.it – email: gearto@tiscali.it

Porto Commerciale di Arbatax
zona Porto – 08048 Tortolì (OG), loc. Arbatax, tel. 
0782.667841

ASL n° 4 Lanusei
Via Piscinas, 5 – 08045 Lanusei (OG)
sito web:
 www.asllanusei.it – email: info@ausl4lanusei.it

Centralino ospedale tel. 0782.667841 – Pronto Soccorso tel. 0782.490230

Guardia medica
Barisardo – tel. 0782.29478
Gairo – tel. 0782.73568
Lanusei – tel. 0782.33762
Seui – tel. 0782.546426
Tertenia – tel. 0782.93952
Villagrande Strisaili – tel. 0782.32327


Baunei – tel. 0782.610652
Jerzu – tel. 0782.70170
Perdasdefogu – tel. 0782.94540
Talana – tel. 0782.646698
Tortolì – tel. 0782.667072

Guardia Turistica (servizio di assistenza medica di base ambulatoriale garantito nel periodo estivo)
Barisardo – tel. 0782.28112
Santa Maria Navarrese – tel. 0782.615010
Tortolì – tel. 0782.653532

Farmacie
Arbatax – via Lungomare – tel. 0782.667780
Barisardo – via Battisti, 2 – tel.
 0782.28274
Cardedu via Eleonora D’Arborea, 12 – tel. 0782.75955
Gairo – via Vittorio Emanuele – tel. 0782.73263
Ilbono – via Roma, 11 – tel. 
0782.33090
Lanusei – via Roma – tel. 
0782.42180 – 0782.40551
Lotzorai – via Roma, 40 – tel. 
0782-669467
Perdasdefogu – corso Vittorio Emanuele – tel. 
0782.94617
Seui – via Roma, 244 – tel. 
0782.54624
Tertenia – via Roma, 207 – tel. 
0782.93853 
Triei – via Fontana, 3 – tel. 
0782.618171
Urzulei – via San Giorgio – tel. 
0782.649393
Villagrande Strisaili – via Roma, 124 – tel. 
0782.32347


Arzana – via Garibaldi, 3 – tel. 0782.37464
Baunei – via Amsicora, 8 – tel. 0782.610847
Elini – via Pompei, 27/b – tel. 0782.33587
Girasole – via Nazionale, 21 – tel. 
0782.622965
Jerzu – Corso Umberto I – tel. 
0782.70039
Loceri – via Roma, 80/a – tel. 
0782.77075
Osini – piazza Europa, 16 – tel. 
0782.79401
Santa Maria Navarrese – viale Pedras – tel. 
0782.615260
Talana – via Principe Umberto, 2 – tel. 
0782 646703
Tortolì – via Monsignor Virgilio, 144 – tel. 
0782.623030
Ulassai – corso Vittorio Emanuele – tel.
 0782.79056
Ussassai – via Nazionale, 154 – tel. 
0782.55765 
Villanova Strisaili – via Grazia Deledda, 98 – tel. 
0782.30230