OGLIASTRA TURISMO | Provincia dell'Ogliastra - SARDEGNA


Vai ai contenuti

Menu principale:


Ogliastra Turismo - Il museo di Maria Lai

ITINERARI



Visita:
>
Percorso museale di Seui
>
Stazione dell'Arte, Ulassai
>
Museo Albino Manca, Tertenia

Maria Lai, è sicuramente la persona che, ispirandosi alla sua terra natia, a saputo creare un mondo nuovo, una infinità di immagini e forme che l'hanno resa celebre lontano dalla sua terra e allo stesso tempo l'hanno legata maggiormente alle sue origini. Il museo gestito dalla Fondazione Stazione dell’Arte ospita esposizioni semestrali di scultura, pittura e poesia: i sogni di Maria Lai trovano una casa. Un sogno d’artista che diventa realtà, un luogo d’incontro e di passaggio per opere e artisti, nei locali della vecchia stazione ferroviaria. «La Stazione dell’Arte non sarà solo il luogo di esposizione delle numerose opere donate da Maria Lai ma un punto d’incontro, propulsivo oltre che espositivo, per avvicinare i giovani all’arte».
La ''Stazione dell'Arte''nata nel 2006 per dare sistemazione museale alla donazione che Maria Lai ha fatto alla comunitta di Ulassai,sin dal suo primo costituirsi, si è dato obiettivi in parte atipici .
Ospitata nella vecchia stazione ferroviaria del paese presenta a scadenza variabili e secondo diversi percorsi tematici, sezioni delle oltre cento opere dell'artista.
Alle finalità propie della Fondazione - Museo dedicate ad un artista(connesse cioè alla conservazione, esposizione, promozione delle sue opere) la ''Stazione Dell'arte'' ne associa altre, per alcuni versi insolite, che traggono origine sia dalla specificità del percorso artistico di Maria Lai, sia dalle particolari vicende che hanno portato alla sua costituzione.
La fondazione ogliastrina nasce infatti per volonta di un intero paese che si riconosce in un percorso creativo al quale prende parte attivamente da oltre un ventennio e che a origgine da quell' evento straordinario chiamatto''Legarsi alla Montagna'',che Ulassai visse nel 1981 da protagonista accanto a Maria Lai.
L'artista negli anni seguenti,continuò ad operare periodicamente nella vitta del paese.
Dopo il restauro il vecchio lavatoio fu arricchito con l'opera ''Il telaio-soffitto'',e poi ancora con interventi di artisti rinomati come Costantino Nivola,che realizzò ''La fontana sonora'',Luigi Veronesi a cui si deve la "Fontana della sorgente'',e Guido Strazza che costrì la "Fontana del grano''
Agli anni novanta risale l'impegnativo intervento di risanamento estetico di alcune strade circostanti il Comune di Ulassai: La strada del rito,la Strada delle capre cucite, il Muro groviglio e La scarpata.
Tra interventi più recenti,i libri di teracotta nella Via Venezia ,sui quali sono incisi pensieri sull'arte ,la grande lavagna''l'Arte ci prende per mano'',''Il volo del gioco dell'oca''e''La casa delle inquetudini'',svilupo fantastico dell'opera''La Capretta'' di Salvatore Cambosu.
Cosi Ulassai paese di 1600 abitanti arrocato sui monti del'Ogliastra è diventato un luogo speciale,per un verso paese-museo,per un altro nucleo fondante del mondo poetico di Maria Lai.

a chi rivolgersi

Fondazione Stazione dell’Arte
Loc. ex Stazione Ferroviaria. S.P. 11 - Ulassai , tel.
+39.0782.787055 - +39.334.9695939
e-mail:
[email protected] - sito web: www.stazionedellarte.it

HOME | TERRITORIO | OSPITALITA' | DOVE MANGIARE | PORTI TURISTICI | ITINERARI | CONTATTI TURISTICI | EVENTI | INFO | PHOTO GALLERY | PUBBLICAZIONI | PROCEDIMENTI TURISMO | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu